Cari Lettori

Carissimi Lettori, ebbene si, sono l’ennesimo adolescente frustrato (ormai non più cosi piccolino visti e considerati i miei diciotto anni) che ha bisogno di esternare le scaturigini[1] del proprio essere al mondo intero, per dimostrare la sua maestosa quanto incompresa bellezza interiore. Proprio cosi, vi assillerò con i miei problemi del cazzo e le mie giornate abbastanza insulse da risultare … Continua a leggere