Into your shoes

Dal vostro punto di vista[1] Che schifo di vita insulsa che ho! Possibile che mi sia ridotto a girare per blog il sabato sera? Ma questa la chiamo vita? Potrei essere là fuori ad esplorare il mondo, a conoscere persone, a fare amicizia e innamorarmi, e invece sto qua a… ma che cazz…? Ma chi è sto sfigato che chiama … Continua a leggere

Into my shoes

Dal mio punto di vista Ma che palle, scrivo tre post, divertenti, ironici, intelligenti, interessanti; aspetto una settimana, anche di più, ma niente, non mi si caga nessuno, neanche un commento, una media di nove visita al giorno, e io qui come uno stronzo che mi aspetto il riconoscimento della massa, come l’attrice di ieri che se ne esce a … Continua a leggere

Dante in Pop

Terza ora. Occhi spenti, dispersi nel vuoto. Animo annientato da due ore di teoremi ed esercizi del tutto simili a quelli che ieri mi avevano reso simile a un vegetale[1]Prospettiva non particolarmente allettante: un’ora di ‘Paradiso’… e sapete, di quale Paradiso parlo. L’insegnante entra in classe, con il solito quarto d’ora accademico di ritardo; elegantissima – come al solito – … Continua a leggere

Cari Lettori

Carissimi Lettori, ebbene si, sono l’ennesimo adolescente frustrato (ormai non più cosi piccolino visti e considerati i miei diciotto anni) che ha bisogno di esternare le scaturigini[1] del proprio essere al mondo intero, per dimostrare la sua maestosa quanto incompresa bellezza interiore. Proprio cosi, vi assillerò con i miei problemi del cazzo e le mie giornate abbastanza insulse da risultare … Continua a leggere